CONSIGLI DI LETTURA

 

"L'arte di essere fragili"

Come Leopardi può salvarti la vita

Alessandro D'avenia 

Il testo di D'Avenia è di grande ispirazione per coloro che cercano nei grandi classici del passato ed in particolare in un autore che noi tutti abbiamo incontrato in adolescenza, Giacomo Leopardi, il senso di tanti turbamenti e di tanta sofferenza di allora come di oggi.

Il dolore, l'angoscia, le suggestioni della vita assumono nella poetica di Leoparti un valore evolutivo e di trasformazione e non rappresentano solo un sentimento scomodo e da debellare. E' un testo che consiglio a tutti: adolescenti e adulti che si pongono delle domande sul senso della malinconia e della noia perchè credo possano trovare in esso la dimensione della normalità che, raramente, trova posto nella nostra esistenza.

 

" L'universo nei tuoi occhi "

Di Jennifer Niven

2017 De Agostini

 

Questa volta la Niven , a mio avviso una ottima scrtittrice e conoscitrice delle dinamiche adolescenziali sia da un punto di vista psicologico che sociale, ci stupisce, per la sapzienza con la quale riesce a descrivere il mondo di una ragazza cronicamente presa di mira dai bulli della sua scuola e dall'incontro-scontro con uno di questi che si delinea poi come un personaggio complesso con grandi contrasti interiori e laceranti dubbi esistenziali.

Il racconto scorre via veloce ed emozionona come solo la Niven sa fare perché lei sa proprio cosa significa elicitare emozioni nel lettore che si sente come un adolescente , proprio come i protagonisti della soria.

 

"Raccontami di un giorno pefetto"

 di Jennifer Niven

2015 De Agostini

 

Un testo meraviglioso che tratta dell'amore tra due adolescenti , della vita in gruppo ma, anche, del tema del suicidio,con una prosa serrata e una empatia che ti coinvolge e ti appassiona e che toglie ogni dubbio sull'importanza di parlare apertamente con i propri figli o pazienti di questa tematica esistenziale.

 

 

" Senza di te io non esito "

Marina Valcarenghi

Bur Saggi 2009

 

Il tema è quello della dipendenza affettiva trattato attraverso un dialogo tra donne ma anche tra generazioni: quella dell'autrice e quella di una amica più giovane.

Un tema caldo in un periodo in cui ci si interroga non solo sulle cause di un fenomeno sociale molto importante come quello del femminicidio ma, dove gli psicologi sono chiamati in prima linea a fare opera di prevenzione e di supporto alle donne e agli uomini.